05 Marzo 2024
visibility

Arriva...magari!

TOURIST ICT
scritto da Cristiana Tonelli il 16-06-2014 23:52
Laggiù voi della nave! E'Bocca Dorata, la portavoce della ciurma di Corto Maltese che vi parla!
Non so se vi ho detto che i bus di Malta sono affidati ad un'azienda privata inglese che si chiama Arriva, mi domando se siano consapevoli dell'ironia del nome!
Ormai da un mese, ogni mattina mi sveglio all'alba per andare al lavoro e vado a prendere il bus che spesso è in ritardo oppure in anticipo e talvolta salta la corsa, quindi acchiapparlo è un terno al lotto.
Ultimamente poi, sono spesso pieni a causa dell'affluenza di turisti e non si fermano quando ci sbracciamo per chiedere di salire; da noi in Italia il conducente fa poco caso se i passeggeri sono strizzati come sardine e si ostina a caricarne ancora, qui invece appena siamo un po' troppi, al grido di "Move back, move back!" ci fa spostare verso il fondo del bus e fa salire ancora qualcuno, ma non permette di stazionare oltre i primi sedili vicino alle porte, pena la morte.
Se vi capitasse di venire in vacanza da queste parti, per prendere delle coincidenze, non scendete al Bus Terminal a Valletta, ma alla fermata dal pittoresco nome di "Bombi" (pare il nome del paese dell'ape Maia ) perché da lì passano tutte le linee principali.
Talvolta oltre ai bus verdi e bianchi di Arriva, vengono impiegati ancora quelli vecchi maltesi bianchi ed arancioni, i cui numeri di linea, a quanto pare sono cambiati a manovella O.O
All'interno, in corrispondenza delle ruote dei nostri di solito ci sono due sedili posti più in alto, qui invece c'è uno spazio dove poter mettere eventuali valigie che diventa il posto più gettonato dove sedersi per i gggiovani che vi si appollaiano a due a due...stranamente i conducenti non si lamentano.
Dovete sapere anche che talvolta le pensiline sono in muratura, nella pietra gialla locale, e sono dotate, intelligentemente, di una finestrella rivolta nella direzione da dove deve arrivare il bus. Nella foto potete ammirare il panorama che si gode dalla finestrella della fermata di Hagar Qim.
Dopo questa interessante dissertazione sui trasporti maltesi vado a gettarmi in branda.
Vento in poppa!
Bocca Dorata

Update: ci giungono foto dalla regia che ci mostrano un'altra prodezza dei bus Arriva: le scritte delle fermate che scorrono al contrario...


Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
ACCEDI

visibility
NON SONO REGISTRATO

crea account
cookie